Nuovo rivestimento tetto

30 01 2011

Sempre alla ricerca di spazio mi sono accorto di quanto ne portava via in altezza il rivestimento originale del tetto.

Per esempio, confrontate queste due foto della parte anteriore con e senza il rivestimento e vedrete quanto spazio sprecato!

Ho levato quindi tutto il rivestimento (sul 110 è suddiviso in tre sezioni) ma si è presentato poi il problema dell’isolamento al freddo e al caldo che ho risolto rivestendo la lamiera nuda del tetto con dell’isolante alluminato dello spessore di soli 2mm ma dall’alto potere coibentante.

L’isolante utilizzato è anche estremamente flessibile e permette di seguire alla perfezione le curve del tetto

Il fissaggio è stato effettuato con del biadesivo removibile da moquette, mentre le giunte sono state rifinite con del nastro adesivo alluminato

La tenuta la freddo è notevole, vi saprò dire quest’estate la tenuta al caldo…

Alcuni amici, visionando le foto, mi hanno rimproverato l’eccessivo effetto “uovo di pasqua”, posso assicurarvi che però è colpa delle foto che enfatizzano i riflessi, dal vero è semplicemente un rivestimento color alluminio.

Articoli correlati
Illuminazione interna maggiorata
Serraggio viti tetto
Consolle da tetto
Consolle da tetto #2

Annunci

Azioni

Information

7 responses

30 05 2011
sinus_asperitatis

Probabilmente non sarà così efficiente in estate per il semplice motivo che la parte alluminata fa da riflettente per il calore e quindi ti conserva il caldo in inverno, d’estate dovresti in teoria rovesciare il rivestimento e mettere l’alluminio per fuori. Ormai vista la data penso tu conosca già la risposta.

Ciao

18 06 2011
gegio110

Bah, io sò che quando viaggiavo con la lamiera nuda era ghiacciata in inverno e rovente in estate, con quel rivestimento è caldo al tatto in inverno e fresco d’estate, e a me basta così, la teoria la lascio ai teorici 😉

Ciao
Roberto

10 10 2011
andrea

ciao gegio, potresti gentilmente dirmi di che materiale si tratta??

grazie mille
andrea

10 10 2011
gegio110

Ciao Andrea,
è un isolante da mettere sotto i pavimenti tipo parquet, tanto per spiegarmi è simile a quello da mettere dietro i termosifoni ma in dimensioni ben maggiori.
L’ho trovato in rotolo all’Obi…

31 12 2011
angelo

Ciao Gegio
Beh io lo trovo molto ingegnoso ma mi piacerebbe avere un ritorno in merito alla funzionalità d’estate e la conferma che poi è stato riposizionato il rivestimento originale.

31 12 2011
gegio110

Nessun riposizionamento del rivestimento originale: la cosa è stata fatta proprio per guadagnare qualche cm di abitabilità all’interno del 110, ciò non toglie che se quello che cerchi tu è solo un miglior isolamento acustico e termico rimettere il rivestimento originale è la soluzione migliore…. non credo ci siano problemi a farlo in quanto quell’isolante è veramente sottile e comunque si può schiacciare dove serve.
L’isolamento estivo a me pare più che buono, sicuramente non peggiore di quello originale.

3 12 2014
Marco

Davvero bello , scusate ma dovrei , per togliere il rivestimento del tetto rimuovere dei laterali in plastica che si trovano di lato al portellone .
Le maniglie vengono via togliendo le 4 viti , i chiodini di plastica sono riuscito ad estrarli , ma mi trovo delle specie di ribattini in metallo .
qualcuno sa come fare a toglierli ? Credevo fossero viti erano rocoperti da in cappuccetto di plastica , ma niente da fare .Il mio è un TD4 2012
Grazie in anticipo a tutti .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: